Analisi grammaticale: il PC può aiutare?

Un file per evitare la frustrazione (per disgrafici e dislessici)

Conosciamo tutti la difficoltà di un ragazzo DSA nell’eseguire compiti ripetitivi in cui si deve scrivere per ore. Per fare l’analisi grammaticale si deve leggere la frase, comprendere le parole, trascrivere, mettere in colonna, lasciare i giusti spazi ed analizzare le caratteristiche di nomi, verbi, congiunzioni, avverbi ricordandosi le classificazioni per genere, numero, coniugazione, tipo…

Questo lavoro può portare una frustrazione molto alta ed il rifiuto di eseguire il compito, la sensazione di non essere adeguati, di non riuscire, non tanto perchè non si è capaci di fare l’analisi grammaticale (che spesso oralmente non presenta grandi difficoltà), ma soprattutto perchè è necessario scriverla.

Questo semplice file Excel offre un valido aiuto per iniziare ad amare l’analisi grammaticale. Ai nostri ragazzi infatti spesso piace mettersi alla prova, risolvere enigmi e l’analisi grammaticale non è altro che questo: un complesso enigma da risolvere! Togliendo la fatica della scrittura e della lettura, gli studenti potrebbero scoprire l’entusiasmo di fare… gli investigatori.

PraticaMente?
  • proponete l’analisi grammaticale come un gioco di investigazione, dove ogni parola ha un ruolo da descrivere
  • il file propone opzioni legate alla prima scelta, quindi inevitabilmente se si sbaglia a riconoscere il ruolo della parola, si sbaglierà tutto il resto
  • se siete all’inizio quindi prima vedete di far riconoscere nomi, verbi, congiunzioni e avverbi, solo dopo sceglierete numero, genere, coniugazione, modo e tempo
  • nella sezione note si potranno aggiungere eventuali altre caratteristiche
  • ricordate di salvare il file con un nome nuovo ogni volta

Laura Chiaverri – mamma, dott.ssa in Lettere e Comunicazioni Sociali, giornalista pubblicista

image_pdfScarica il PDF della pagina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.